Riserva Naturale Regionale Ripari di Giobbe

/Riserva Naturale Regionale Ripari di Giobbe
Riserva Naturale Regionale Ripari di Giobbe2018-09-14T00:36:08+00:00

RISERVA NATURALE REGIONALE “RIPARI DI GIOBBE”

Si trova a nord del porto di Ortona e comprende le falesie di Torre Mucchia, Punta Ferruccio e Punta Lunga e le parti sovrastanti le stesse.

La Riserva Naturale Regionale, istituita dalla L.R. N°5/2007 ha una superficie di 28 ettari.

La vegetazione presente è diversificata in relazione alla posizione rispetto al mare e all’altezza: nelle aree sommitali troviamo una macchia bassa dominata dalla ginestra (Spartium junceum) con la presenza dell’asparago selvatico (Asparagus acutifolius) e ai più sporadici cisti (Cistus spp.) e rosmarino (Rosmarinus officinalis).

Nelle aree più lontane dal mare tra le aree coltivate e degradanti verso i fossi presenti nella Riserva troviamo anche aree residuali di arbusti di macchia alta come il lentisco (Pistacia lentiscus) e il leccio (Quercus ilex).

Sulla falesia in prossimità del mare troviamo il finocchio marino (Crithmum maritimum).

Nel mare antistante la Riserva è sempre più facile incontrare il delfino a naso di bottiglia o tursiope (Tursiops truncatus) e nelle scogliere sommerse, oltre ad osservare ricciole, saraghi, spigole, cozze e pelosi è possibile incontrare specie di importanza conservazionistico come la madrepora (Cladocora coespitosa).

Nelle aree sommitali e nei fossi e possibile incontrare diversi mammiferi legati a questi ambienti come il riccio, la volpe e il tasso, oppure in frullare d’ali uno scricciolo, un pettirosso, una cincia o scorgere la poiana o il gheppio in volo di perlustrazione o in caccia su una preda come topolini di campagna o toporagno.

Nelle aree prossime ai fossi e alle foci dei torrenti che scendono verso il mare come il Peticcio o la Ghiomera possiamo osservare oltre al gabbiano reale e al gabbiano comune anche la gallinella d’acqua e il fratino (Charadius alexandrinus) che nidifica nelle vicine spiagge sabbiose del Parco Comuneale delle Dune che presentano vegetazione dunale e habitat molto importanti.

Scheda Riserva

Denominazione: Riserva Naturale Regionale Guidata “Ripari di Giobbe”

Legge Istitutiva: L.R. n. 05/2017

Estensione: 28 ha

Localizzazione: Contrada Ripari di Giobbe, Ortona, Abruzzo.

Coordinate Geografiche:

Ente Gestore: Comune di Ortona

Supporto tecnico-scientifico: CAI sez. Ortona, Istituto Abruzzese per le Aree Protette e WWF Costa Teatina e Zona Frentana.

Ufficio Riserva: C/o Ex Convento Sant’Anna, Corso Garibaldi, 15. Ortona

Tel./Fax.

Coordinatore GRAPPA: Dott.ssa Maria Carla de Francesco

Specie simbolo: tursiope (Tursiops truncatus)

Lavori di interventi per la tutela e la valorizzazione di aree di attrazione naturale di rilevanza strategica
– Riserve Naturali di Ripari di Giobbe e Punta dell’Acquabella
Progetto realizzato con co-finanziamente della Regione Abruzzo con fondi POR FESR 2014-2020 – Azione 6.6.1 – “Interventi per la tutela e la valorizzazione di aree di attrazione naturale e di rilevanza strategica (aree protette in ambito terrestre e marino, paesaggi tutelati) tali da consolidare e promuovere processi di sviluppo”.
Bando Regionale POR FESR 2014-2020 – Asse VI – Tutela e valorizzazione delle risorse naturali e culturali, azione 6.6.1